Ogni progetto realizzato è una sfida vinta

Ascoltiamo e interpretiamo esigenze e obbiettivi del cliente, proponendo sempre la migliore soluzione; che sia un cross-hole test, una rete sismica, un monitoraggio dinamico o altro; il nostro approccio è sempre lo stesso. Professionale.

Lo scopo della rete microsismica installata presso la concessione di Cellino Attanasio ( TE ) è il monitoraggio del deposito di stoccaggio gas gestito di Edison Stoccaggio SpA


STRUMENTI
SERVIZI

Le attività eseguite per il cliente hanno riguardato la fornitura, la posa e la gestione  di 25 stazioni microsismiche suddivise in 3-4 reti sul territorio nazionale

Ogni stazione è composta da un acquisitore dati Dymas 24 Vms collegato ad un sismometro a corto periodo, in grado di registrare i segnali nel formato internazionale MiniSeed e trasmetterli al centro di elaborazione dati creato ad hoc attraverso la tecnologia SeedLink. Le stazioni sono alimentate a pannelli solari e protette all’interno di apposite piazzole recintate

Il Sw installato presso il centro remoto elabora i dati in real time per la localizzazione dell’epicentro e magnitudo di micro-terremoti


STRUMENTI
SERVIZI

Manutenzione Hw e SW delle reti di monitoraggio microsismico nelle aree di estrazione Eni di Cavone (Emilia Romagna) – Val d’Agri (Basilicata) e Crotone (Calabria)


Le attività eseguite per il cliente hanno riguardato la fornitura di 6 stazioni microsismiche

Ogni stazione è composta da un acquisitore dati Dymas 24 Vms collegato ad un sismometro a corto periodo, in grado di registrare i segnali nel formato internazionale MiniSeed e trasmetterli al centro di elaborazione dati creato ad hoc attraverso la tecnologia SeedLink.


STRUMENTI

Rilievo dinamico/vibrazionali eseguito al completamento della suddetta opera, ovvero all’avvenuta installazione di tutte le gradinate sulle 4 tribune presenti, al fine della determinazione del comportamento dinamico delle diverse tribune costituenti lo Stadio.

L’attività di rilievo delle vibrazioni indotte sulla struttura aveva l'obbiettivo di:

  • caratterizzare l’intensità e il contenuto in frequenza delle vibrazioni registrate;

  • stimare i parametri dinamici fondamentali dell’opera (frequenze modali, di trasferimento, valori massimi).

STRUMENTI
SERVIZI

Vibrations measurement during excavation pipeline works by a TBM machine and study of attenuation and propagation phenomena all around. Correlation with sound pressure data.

STRUMENTI
SERVIZI

I sistemi di monitoraggio prevedono il controllo in real time dei movimenti e delle vibrazioni durante la costruzione e l’esercizio di dighe a gravità ed ad arco.

I sistemi sono composti da 3-4 accelerometri Force Balance AFB installati al piede, a meta e sul coronamento delle dighe e collegati ad acquisitori multicanale Dymas 24 Alben. I dati sono raccolti all’interno di un portale GIS accessibile ad utenti abilitati.


STRUMENTI
SERVIZI

Il sistema di monitoraggio prevede il monitoraggio sismico e microsismico del territorio durante la costruzione e l’esercizio della diga.

Il sistema è composto da 14 accelerometri Force Balance AFB e 14 velocimetri Veloget 3D installati sulla diga e nelle zone adiacenti; gli strumenti sono collegati ad acquisitori a 6 canali Dymas 24 USB.


STRUMENTI
SERVIZI

I sistemi di monitoraggio prevedono il controllo in real time dei movimenti e delle vibrazioni durante la costruzione e l’esercizio di dighe a gravità ed ad arco.

I sistemi sono composti da 3-4 accelerometri Force Balance AFB installati al piede, a meta e sul coronamento delle dighe e collegati ad acquisitori multicanale Dymas 24 Alben. I dati sono raccolti all’interno di un portale GIS accessibile ad utenti abilitati.


STRUMENTI
SERVIZI

Il sistema di monitoraggio prevede il controllo in real time dei principali monumenti storici di Roma (Basilica di Massenzio – Tempio di Venere – Colosseo – Mura Aureliane) interessati dalla costruzione della nuova metro C: la rete di monitoraggio è composta da più di 100 accelerometri Force Balance AFB collegati ad acquisitori multicanale Dymas 24 Alben. I dati sono raccolti all’interno di un portale GIS accessibile ad utenti abilitati.


STRUMENTI
SERVIZI

Le prove sono state eseguite allo scopo di caratterizzare il sottosuolo del sito in oggetto tramite la valutazione delle velocità delle onde di compressione e di taglio (rispettivamente: onde P e onde S).

STRUMENTI
SERVIZI

Committenza: PHP Mercus / Sp.Zo.o / SGI

Scopo dell'indagine è stata la caratterizzazione del materiale di scarto della miniera attraverso la definizione dei profili di velocità delle onde di compressione P e di taglio S.

In dettaglio sono state effettuate 9 prove cross-hole lungo 3 sezioni differenti all'interno dei depositi del impianto di neutralizzazione dei materiali di scarto del sito minerario. Tutte le attività di misurazione sono state eseguite secondo ASTM D4428 Standards, metodo facoltativo con particolare attenzione alla valutazione delle incertezze relative all'applicazione del metodo


STRUMENTI
SERVIZI

L’obiettivo del presente studio è stato quello di caratterizzare il corpo diga, il basamento e i terreni adiacenti il manufatto tramite la stima delle velocità di onde di compressione (P) e di taglio (S). A tale scopo sono state eseguite n°3 indagini sismiche a rifrazione; una sul coronamento, una al piede ed una a valle del corpo diga in corrispondenza dell’asse vallivo .


SERVIZI

Indagine cross-hole finalizzata alla caratterizzazione di un terrapiena ferroviario

STRUMENTI
SERVIZI

Le misure hanno avuto luogo in corrispondenza di alcune pile e di una spalla dell’opera denominata Viadotto
Polane, parte della Tangenziale di Agordo (BL).
Le prove sono state eseguite allo scopo di caratterizzare dal punto di vista delle proprietà elastiche l’effettiva
riuscita di trattamenti di Jet Grouting eseguiti alla base delle pile di sostegno al viadotto.

A tale scopo per ciascuna delle pile indagate sono state eseguite tomografie soniche per la caratterizzazione delle velocità delle onde di compressione (onde P) corredate da cross-hole per la valutazione delle velocità delle onde di taglio (onde S).
Le misure hanno interessato la zona trattata con iniezioni Jet e parte del terreno sottostante, per una
profondità variabile da 8 a 26 m dal piano campagna. La spaziatura tra misure successive è stata impostata in
0.5 m.

STRUMENTI
SERVIZI

Committente: CESI Spa

L’obiettivo dello studio è stato quello di caratterizzare il corpo diga attraverso la stima delle velocità di onde di compressione (P) e di taglio (S). A tal scopo sono stati eseguite n. 1 indagine cross-hole, onde P e S, per una profondità di 60 m; n. 3 indagini sismiche a rifrazione, lunghezza 115 m l’una; n. 3 registrazioni HVSR

I dati ottenuti dall’indagine cross-hole sono stati inoltre elaborati in maniera tomografica per quanto riguarda i segnali P, al fine di restituire sezioni 2D delle velocità sismiche dell’area di indagine tra i due sondaggi.


STRUMENTI
SERVIZI

Committente: CESI Spa

L’obiettivo dello studio è stato quello di caratterizzare il corpo diga tramite la stima delle velocità di onde di compressione (P) e di taglio (S) tramite l’esecuzione di n°1 indagine in foro di tipo cross-hole. I dati ottenuti dall’indagine cross-hole sono stati inoltre elaborati in maniera tomografica per quanto riguarda i segnali P, al fine di restituire sezioni 2D delle velocità sismiche dell’area di indagine tra i due sondaggi.

Oltre alle indagini geofisiche suddette la campagna ha previsto l’esecuzione di 4 registrazioni HVSR.


STRUMENTI
SERVIZI

Committenza: PHP Mercus / Sp.Zo.o / SGI

Scopo dell'indagine è stata la caratterizzazione del materiale di scarto della miniera attraverso la definizione dei profili di velocità delle onde di compressione P e di taglio S.

In dettaglio sono state effettuate 9 prove cross-hole lungo 3 sezioni differenti all'interno dei depositi del impianto di neutralizzazione dei materiali di scarto del sito minerario. Tutte le attività di misurazione sono state eseguite secondo ASTM D4428 Standards, metodo facoltativo con particolare attenzione alla valutazione delle incertezze relative all'applicazione del metodo


STRUMENTI
SERVIZI

Committente: CESI Spa

L’obiettivo del presente studio è stato quello di caratterizzare il corpo diga ed il contatto con il basamento roccioso tramite la stima delle velocità di onde di compressione (P) e di taglio (S) tramite l’esecuzione di 2 indagini in foro di tipo cross-hole.

I dati ottenuti dall’indagine cross-hole sono stati inoltre elaborati in maniera tomografica per quanto riguarda i segnali P, al fine di restituire sezioni 2D delle velocità sismiche dell’area di indagine tra i due sondaggi.


STRUMENTI
SERVIZI

Committente: CESI Spa

L’obiettivo dello studio è stato quello di caratterizzare il corpo diga tramite la stima delle velocità di onde di compressione (P) e di taglio (S) tramite l’esecuzione di n°1 indagine in foro di tipo cross-hole, per una profondità di 39 m. I dati ottenuti dall’indagine cross-hole sono stati inoltre elaborati in maniera tomografica per quanto riguarda i segnali P, al fine di restituire sezioni 2D delle velocità sismiche dell’area di indagine tra i due sondaggi.

Oltre alle indagini geofisiche suddette la campagna ha previsto l’esecuzione di 3 registrazioni HVSR.


STRUMENTI
SERVIZI

Committenza: Geo Srl per conto di ILVA / Taranto

Indagini geofisiche di tipo cross-hole elaborate tomograficamente allo scopo di caratterizzare i terreni per gallerie di adduzione acqua di mare


STRUMENTI
SERVIZI

Committente: EDF

Campagna di indagine geofisica eseguite su tre siti di prova: Mirandola (Italia), Cadarache e Grenoble (Francia).
Scopo del progetto è stata la caratterizzazione terreni dei depositi attraverso la definizione dei profili di velocità delle onde compressionali e di taglio.
In dettaglio sono stati eseguiti prove cross-hole in tre siti differenti, combinate a prove down-hole.


STRUMENTI
SERVIZI

Committente: Geoteko 

Scopo del progetto è stata la caratterizzazione terreni del terreno attraverso la definizione delle onde di compressione P e di taglio S onde.
In particolare sono stati effettuati test 1 Cross-Hole e 1 Down-. Tutte le attività di misurazione sono state effettuate secondo Standards ASTM D4428.


STRUMENTI
SERVIZI

L'obiettivo del lavoro è stato la caratterizzazione della roccia per rilevare una grossa cavità attraverso la l'acquisizione delle onde di compressione P attraverso la restituzione di tomografie in velocità lungo sezioni piane tra fori di sondaggi fino a 250m di profondità.

STRUMENTI
SERVIZI

Le misure hanno avuto luogo in corrispondenza di alcune pile e di una spalla dell’opera denominata Viadotto
Polane, parte della Tangenziale di Agordo (BL).
Le prove sono state eseguite allo scopo di caratterizzare dal punto di vista delle proprietà elastiche l’effettiva
riuscita di trattamenti di Jet Grouting eseguiti alla base delle pile di sostegno al viadotto.

A tale scopo per ciascuna delle pile indagate sono state eseguite tomografie soniche per la caratterizzazione delle velocità delle onde di compressione (onde P) corredate da cross-hole per la valutazione delle velocità delle onde di taglio (onde S).
Le misure hanno interessato la zona trattata con iniezioni Jet e parte del terreno sottostante, per una
profondità variabile da 8 a 26 m dal piano campagna. La spaziatura tra misure successive è stata impostata in
0.5 m.

STRUMENTI
SERVIZI

Committente: Alitalia Spa

Scopo delle prove è stato quello di caratterizzare attraverso indagine tomografiche di tipo sonico e rilievi di tipo georadar, alcuni elementi strutturali (stralli e piloni ) scelti a campione. Sono stati inoltre eseguiti il prelievo di campioni su cui si è eseguita una prova in situ di carbonatazione dei calcestruzzi.

Il presente lavoro si inserisce all’interno di una fase preliminare di sperimentazione mediante tecniche geognostiche non invasive.

Tale sperimentazione ha come fine quello di mettere a punto una metodologia speditiva con cui estendere la caratterizzazione a tutti gli elementi della copertura delle aviorimesse.

Le prove sono finalizzate a:

  • fornire un descrizione generale delle condizioni degli elementi investigati

  • caratterizzare il calcestruzzo

  • ricostruzione della geometria di ferri di armatura e dei tiranti posti all’interno dei vari stralli

  • Confronto dei risultati ottenuti in termini di variazione di velocità delle onde di compressione Vp e di propagazione delle onde elettromagnetiche.  


STRUMENTI
SERVIZI

Committente: Field Srl

Sono state effettuate le misure dei tempi di primo arrivo dei dati ultrasonici acquisiti nelle due fasi di lavoro, pre e post test di carico delle lesene. L’analisi preliminare consiste nel ricavare i tempi di arrivo puri, ovvero il tempo di percorso tra il dispositivo sorgente e il ricevitore. Le due prove sono state eseguite con la stessa strumentazione, mantenendo i medesimi trasduttori con le stesse impostazioni di acquisizione (campionamento e amplificazioni). Le misure sono state eseguite riutilizzando la stessa griglia di misura, che era stata opportunamente marcata nella prima fase di test, in modo da escludere eventuali errori di posizionamento dei sensori.

STRUMENTI
SERVIZI

Committente: Department of Kerala Government 

Questo progetto ha lo scopo di definire la struttura della diga mediante un’indagine approfondita delle velocità dei materiali e la presenza di possibili anomalie lungo le diverse sezioni indagate.
In particolare sono state eseguite 10 Indagini tomografiche, lungo sezioni trasversali allo sbarramento in modo da coprire omogeneamente tutto lo sviluppo della diga. Sono state indagate inoltre 2 sezioni longitudinali tra il coronamento della diga e la galleria.


STRUMENTI
SERVIZI

Committente: CESI Spa

Le indagini sono state eseguite presso uno sperone della diga, e sono state svolte allo scopo di caratterizzare il calcestruzzo, con particolare attenzione verso lo studio di alcune fessure individuate sulla superficie dello sperone stesso.

Le indagini sono consistite in una serie di rilievi sonici: 2 sezioni orizzontali complete dello sperone adottando la tecnica della tomografia sonica, per definire la distribuzione delle proprietà elastiche del calcestruzzo e quindi dell’eventuale effetto provocato dalla presenza di fessure.

Le indagini soniche sono state implementate con una serie di indagini soniche indirette (allineamenti sorgente-trasmettitori sulla superficie del calcestruzzo) allo scopo di fornire indicazioni circa apertura e penetrazione delle fessure osservate.

la campagna è stata completata da una serie di carotaggi svolti allo scopo di cercare di rilevare direttamente l’andamento delle fessure. All’interno dei fori di carotaggio sono state eseguite delle indagini con sonda televisiva OPTV.


STRUMENTI
SERVIZI

Committente: Arcas

Tomografie soniche in corrispondenza di alcuni elementi architettonici quali murature, colonne, lesene eseguite in fase pre-consolidamento e post-consolidamento. Le prove hanno valutato le caratteristiche elastiche delle colonne della cappella in una fase di post-consolidamento. Le indagini nelle medesime sezioni di misura erano state effettuate in indagini pregresse (fase pre-consolidamento) nell’arco temporale compreso tra dicembre 2005 e settembre 2006. I risultati di queste due fasi verranno confrontati in termini di variazione di velocità delle onde di compressione Vp.    


STRUMENTI
SERVIZI

Committente: Department of Kerala Government

Questo progetto ha avuto lo scopo di definire lo stato della diga mediante la velocità delle onde di compressione, altrimenti chiamate onde P, e quindi ha permesso di rilevare possibili anomalie lungo le sezioni indagate. In particolare sono state eseguite 8 Indagini tomografiche, situati lungo le sezioni trasversali di sbarramento che coprono in modo omogeneo tutto lo sviluppo della diga.  


STRUMENTI
SERVIZI

Committente: CESI Spa

Il lavoro hai valutato lo stato alcuni elementi in calcestruzzo all’interno della centrale elettrica di Porto Empedocle, in particolare all’interno dell’edificio macchine e del magazzino della stessa. Si sono eseguite delle indagini di tomografia sonica che hanno interessato pilastri e colonne dei relativi edifici. Nel dettaglio sono state eseguite 33 sezioni tomografiche così suddivise:

  • 21 sezioni orizzontali di lunghezza variabile in funzione alle geometrie degli elementi investigati

  • 12 sezioni verticali di circa 2m di lunghezza ciascuna

Inoltre sono state condotte le seguenti prove:

  • Indagine pacometrica per la caratterizzazione dei ferri di armatura lungo alcuni elementi investigati e scarificazione di 4 elementi per la messa a nudo dei ferri

  • Prelievo di 15 carote orizzontali in corrispondenza di alcuni elementi investigati

  • Esecuzione in situ delle prove di carbonatazione su i provini in calcestruzzo prelevati

  • Prelievo di 2 provini d’acciaio

  • Prove di laboratorio sui suddetti campioni

  • Controllo dimensionale di elementi strutturali e rilievo geometrico degli stessi.

  • Monitoraggio dinamico di lunga durata su una delle due ciminiere e sull’edificio caldaia


STRUMENTI
SERVIZI

L’obiettivo del presente studio è stato in primo luogo quello di valutare lo spessore dei depositi alluvionali in alveo al torrente (rio Monti Nieddu e bacini minori). A tal scopo sono state eseguite delle indagini sismiche a rifrazione in corrispondenza di 11 sezioni ubicate lungo il corso dei torrenti.

SERVIZI

Indagini sismiche a rifrazione e MASW nell'ambito dei lavori di completamento della direttrice Perugia Ancona. Scopo delle indagini è stato quello di caratterizzare l’ammasso roccioso in corrispondenza di alcune gallerie, con particolare attenzione alle porzioni prive di arco rovescio.

SERVIZI

Committenza: CESI Spa

L’obiettivo del studio è stato quello di caratterizzare il corpo e il piede diga tramite la stima delle velocità di onde di compressione (P) e di taglio (S) tramite l’esecuzione di 3 profili di sismica a rifrazione.

Sono inoltre state realizzate 2 indagini in foro di tipo cross-hole nel corpo diga tramite la stima delle velocità di onde di compressione (P) e di taglio (S). I dati ottenuti dall’indagine cross-hole sono stati elaborati in maniera tomografica per quanto riguarda i segnali P, al fine di restituire sezioni 2D delle velocità sismiche dell’area di indagine compresa tra i due sondaggi. n. 5 registrazioni HVSR.


STRUMENTI
SERVIZI

Committenza: CESI Spa

L’obiettivo dello studio è stato quello di caratterizzare il corpo diga principale ed alcuni argini tramite la stima delle velocità di onde di compressione (P) e di taglio (S) tramite l’esecuzione di 5 profili di sismica a rifrazione.

È inoltre stata realizzata 1 indagine in foro di tipo cross-hole nel corpo diga tramite la stima delle velocità di onde di compressione (P) e di taglio (S). I dati ottenuti dall’indagine cross-hole sono stati elaborati in maniera tomografica per quanto riguarda i segnali P, al fine di restituire sezioni 2D delle velocità sismiche dell’area di indagine compresa tra i due sondaggi. n. 4 registrazioni HVSR


STRUMENTI
SERVIZI

Committente: CESI Spa

STRUMENTI
SERVIZI

Committente: CESI Spa

L’obiettivo dello studio è stato quello di caratterizzare il corpo diga tramite la stima delle velocità di onde di compressione (P) e di taglio (S) tramite l’esecuzione di 3 profili di sismica a rifrazione e 2 registrazioni HVSR.

Sono inoltre stati realizzati 2 indagini in foro di tipo cross-hole. I dati ottenuti dall’indagine cross-hole sono stati inoltre elaborati in maniera tomografica per quanto riguarda i segnali P, al fine di restituire sezioni 2D delle velocità sismiche dell’area di indagine tra i due sondaggi.


STRUMENTI
SERVIZI

Committente: CESI Spa

L’obiettivo dello studio è stato quello di caratterizzare il corpo diga in termini di velocità di onde di compressione (P) e di taglio (S). A tal fine sono stati eseguiti profili sismici a rifrazione per un totale di circa 1500m lineari, associati a indagini in foro di tipo cross-hole eseguiti in corrispondenza di 2 sezioni trasversali al corpo diga.

I dati ottenuti dall’indagine cross-hole sono stati inoltre elaborati in maniera tomografica per quanto riguarda i segnali P, al fine di restituire sezioni 2D delle velocità sismiche dell’area di indagine tra i sondaggi.

Oltre alle indagini geofisiche suddette la campagna ha previsto l’esecuzione di 4 registrazioni HVSR.


STRUMENTI
SERVIZI

Committente: CESI Spa

L’obiettivo del presente studio è stato quello di caratterizzare il corpo diga tramite la stima delle velocità di onde di compressione (P) e di taglio (S) tramite l’esecuzione di 3 profili di sismica a rifrazione con tecnica classica. Sono inoltre stati realizzati 2 indagini in foro di tipo cross-hole. I dati ottenuti dall’indagine cross-hole sono stati inoltre elaborati in maniera tomografica per quanto riguarda i segnali P, al fine di restituire sezioni 2D delle velocità sismiche dell’area di indagine tra i due sondaggi.

Oltre alle indagini geofisiche suddette la campagna ha previsto l’esecuzione di 3 registrazioni HVSR.


STRUMENTI
SERVIZI

Committente: CESI Spa

L’obiettivo dello studio è stato quello di caratterizzare il corpo diga tramite la stima delle velocità di onde di compressione (P) e di taglio (S) tramite l’esecuzione di 3 profili di sismica a rifrazione con tecnica classica.

Sono inoltre stati realizzati 2 indagini in foro di tipo cross-hole. I dati ottenuti dall’indagine cross-hole sono stati inoltre elaborati in maniera tomografica per quanto riguarda i segnali P, al fine di restituire sezioni 2D delle velocità sismiche dell’area di indagine tra i due sondaggi.

Oltre alle indagini geofisiche suddette la campagna ha previsto l’esecuzione di 3 registrazioni HVSR.


STRUMENTI
SERVIZI

Rilievo sismico a riflessione ad alta risoluzione effettuato sul pendio al di sopra della galleria in progettazione per l’aerazione del bypass della frana di Spriana in provincia di Sondrio. Scopo del rilievo è stato quello di determinare la profondità e l’andamento del substrato roccioso.


SERVIZI

Campagna di sismica a riflessione e rifrazione presso il cantiere TERNA in località Fiume Santo (SS).  Finalizzata a caratterizzare l'assetto geologico-strutturale della zona indagata fino alla profondità di circa 700m.

SERVIZI

Caratterizzazione sismostratigrafica del sottosuolo lungo i versanti di sponda sinistra e destra della bassa valle del Torrente Molinà (BL), sono state eseguite campagne di prospezione sismica a riflessione aventi lo scopo di ottenere dettagliate radiografie della successione stratigrafica (ricostruzione stratigrafie superficiali e profonde -substrato gessoso) ed evidenziare le geometrie presenti nel sottosuolo (individuazione di cavità carsiche di dissoluzione) per un target d’indagine minimo di circa 100 m dal p.c.


SERVIZI

L’obbiettivo principale di questa campagna di acquisizione è stato quello di correlare i dati acquisiti attraverso differenti tecniche di prospezione geofisica, con lo scopo di caratterizzare in dettaglio contesti geologici di tipo vulcanico, nella fattispecie ricostruire geometrie complesse al di sotto di rocce di tipo basaltico in contesti continentali e non.

le differenti tecniche impiegate sono state:

§  Rilievo sismico a riflessione ad alta risoluzione (VHR)

§  Profilo elettrico tomografico 2D (DC tomoghaphy)

§  Georadar (G.P.R.)

§  Rilievo Audiomagnetotellurico (AMT)



SERVIZI

Committenza: PHP Mercus / Sp.Zo.o / SGI

Scopo dell'indagine è stata la caratterizzazione del materiale di scarto della miniera attraverso la definizione dei profili di velocità delle onde di compressione P e di taglio S.

In dettaglio sono state effettuate 9 prove cross-hole lungo 3 sezioni differenti all'interno dei depositi del impianto di neutralizzazione dei materiali di scarto del sito minerario. Tutte le attività di misurazione sono state eseguite secondo ASTM D4428 Standards, metodo facoltativo con particolare attenzione alla valutazione delle incertezze relative all'applicazione del metodo


STRUMENTI
SERVIZI

Indagine di dettaglio dal punto di vista geoelettrico di un’area situata all’interno della centrale termoelettrica di Torre del Sale (Pb) di proprietà Enel, in corrispondenza di un sistema di collettori fognari atti alla raccolta di idrocarburi oleosi.

Gli obbiettivi della suddetta indagine sono stati:

§  Caratterizzazione geoeletrica della porzione superficiale del substrato investigato;

§  Individuazione di eventuali plumes e/o anomalie elettriche lungo i profili realizzati, potenzialmente connesse allo sversamento di fluidi oleosi;




SERVIZI

Caratterizzazione della traversa che costituisce l'antica diga di Paderno progettata da Leonardo da VInci e della platea in calcestruzzo a valle della stessa


SERVIZI

Committente: Alitalia Spa

Scopo delle prove è stato quello di caratterizzare attraverso indagine tomografiche di tipo sonico e rilievi di tipo georadar, alcuni elementi strutturali (stralli e piloni ) scelti a campione. Sono stati inoltre eseguiti il prelievo di campioni su cui si è eseguita una prova in situ di carbonatazione dei calcestruzzi.

Il presente lavoro si inserisce all’interno di una fase preliminare di sperimentazione mediante tecniche geognostiche non invasive.

Tale sperimentazione ha come fine quello di mettere a punto una metodologia speditiva con cui estendere la caratterizzazione a tutti gli elementi della copertura delle aviorimesse.

Le prove sono finalizzate a:

  • fornire un descrizione generale delle condizioni degli elementi investigati

  • caratterizzare il calcestruzzo

  • ricostruzione della geometria di ferri di armatura e dei tiranti posti all’interno dei vari stralli

  • Confronto dei risultati ottenuti in termini di variazione di velocità delle onde di compressione Vp e di propagazione delle onde elettromagnetiche.  


STRUMENTI
SERVIZI

Committente: ERSE

Il presente lavoro si colloca all’interno di un progetto per lo sviluppo di una metodologia di valutazione delle caratteristiche costruttive di diversi tipi di murature.

Nello specifico Solgeo Srl si è occupata di svolgere una serie di test sperimentali allo scopo di valutare l’efficacia di diversi tipi di tecniche di controllo non distruttivo (CND).

Sono state adottate diverse metodologie diagnostiche mutuate dal settore dell’ingegneria civile, riassumibili in:

  • rilievi georadar;

  • misure di onde superficiali e guidate;

  • registrazioni impulsive del tipo “Impact-Echo”;

  • misure ad ultrasuoni.


STRUMENTI
SERVIZI